LE STRUTTURE

 
FASE PROGRESS IN GROUP LIVING
G. A. AUTONOMY
LA METAFORA
R.A. VILLA EDEN
G.A. IL GUFETTO
G.A. LA COCCINELLA


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA METAFORA

La struttura

La Metafora è una struttura residenziale per disabili intellettivi D.G.R. n. 230-23699 22.12.1997 sita in Castello di Annone (Asti). È regolarmente autorizzata al funzionamento con deliberazione n.364 del 25.02.2000 quale Gruppo Appartamento di tipo A. La struttura è ubicata nel contesto abitativo di Castello di Annone ed è collegata con i servizi pubblici (pulman, treni ecc).

Progetto Riabilitativo

La costituzione di un Gruppo Appartamento di tipo A è finalizzata alle esigenze di coloro che sofferenti di un deficit intellettivo incapaci di svolgere autonomamente le comuni attività quotidiane necessitano di un inserimento in una struttura residenziale che attraverso la presenza di personale adeguatamene formato sia in grado di supportarli e accompagnarli nel cammino di progressiva autonomia secondo un progetto individualizzato.

L’attenzione è rivolta sia alle aree deficitarie sia a quelle in cui il soggetto conserva una certa autonomia sia a quelle che rappresentano delle potenzialità e alle loro integrazione nel progetto individualizzato, allontanando in tal modo il rischio di distorte e rigide istituzionalizzazione. Inoltre l’inserimento in un ambiente caratterizzato dalla ricchezza di rapporti affettivi, di opportunità di comunicazione e di integrazione sociale potrà ovviare al problema dello sradicamento e della frattura relazionale tra paziente e contesto sociale. Questo tipo di G.A. si inserisce in un progetto più ampio finalizzato all’inserimento sociale e lavorativo.

Tipologia Ospiti

Soggetti in cui la disabilità intellettiva consiste in una limitazione o perdita di capacità operative prodotta da una o più menomazioni.

Problematiche rilevanti

Incapacità nel provvedere autonomamente all’igiene e cura della propria persona, notevoli limitazioni nelle capacità di soddisfare in maniera autonoma le esigenze primarie (cucinare, vestirsi, fare la spesa, ecc.).

Progetto Individuale

Il progetto individuale si suddivide in due fasi:

Prima Fase

- Osservazione e valutazione delle aree deficitarie
- Individuazione delle capacità complessive e residue
- Individuazione delle potenzialità

Seconda Fase

- Training di acquisizione delle autonomie e delle capacità di base
- Valorizzazione delle potenzialità esistenti

Obiettivi di Minima Perseguibili nelle differenti Aree

Riconoscere le risorse individuali residue e sviluppare quelle potenziali a partire dall’identificazione dei bisogni del paziente. Sviluppare la capacità di svolgere autonomamente nei limiti individuali consentiti le funzioni primarie (igiene e cura personale) e quelle relative alla gestione del proprio spazio di vita e dell’ambiente comunitario.

Stimolare la capacità di assumersi progressivamente la responsabilità di svolgere in modo autonomo mansioni via via più complesse naturalmente secondo le potenzialità del paziente. Offrire la possibilità di acquisire le conoscenze di basa utili per affrontare il mondo del lavoro.

CARTA DEI SERVIZI
LA METAFORA

 

 
download

COMUNITA' L'INCONTRO S.R.L. - LOCALITA' BORDONI 50 - 14034 CASTELLO D'ANNONE - AT - P.I. 01009480052